Portogallo #OnTheRoad – Lisbona

Lisbona scritta

Dieci giorni in viaggio sulle coste dell’Atlantico

Day 1 – Lisbona

I dieci giorni trascorsi quest’estate alla scoperta del Portogallo mi hanno in qualche modo segnato. La cultura portoghese non è, in effetti, molto diversa dalla nostra.
Eppure i primi passi in terra lusitana mi regalavano già la sensazione di essere arrivato in un mondo nuovo. Le tre ore di volo da Napoli a Lisbona sono andate via tranquille. Unica eccezione l’atterraggio, movimentato dal vento delle correnti del vicino Atlantico, che ci hanno regalato il loro “Bem-vindo a Portugal!”.


Portogallo on the road

Per spostarci nel nostro “on the road” portoghese abbiamo scelto di noleggiare l’auto. Le quattro ruote sono il metodo migliore se non volete limitarvi ad un viaggio prettamente turistico. Se avete intenzione di addentravi nei meandri meno conosciuti del Portogallo, l’automobile è quindi il mezzo migliore. Tuttavia, essendo la capitale una tappa obbligatoria, abbiamo deciso di dedicare a Lisbona il primo giorno del nostro viaggio, noleggiando l’auto a partire dal day2. La capitale è servita da un ottimo servizio di metropolitana, con ben quattro linee, che permettono di raggiungere ogni punto della città. La stazione è appena fuori il terminal 1 dell’aeroporto e i biglietti sono facilmente reperibili grazie ai distributori automatici. Con il primo biglietto vi verrà consegnata la carta “Viva” (al costo di 50 centesimi), che diventerà la vostra fedele compagna di viaggio.

Lisbona

Praça do Commercio

Muoversi a “Lisboa”

La carta vi servirà per entrare ed uscire dalle stazioni ed è ricaricabile. Il consiglio che mi sento di darvi è quello di optare per il biglietto giornaliero. Al costo di 6,15 € avete la possibilità viaggiare senza limiti con la Metro, gli autobus e i tram di Lisbona per 24 ore. La Linea Rossa collega l’Aeroporto al resto della città, e si interseca con le altre tre linee. La nostra fermata è quella di Picoas (linea gialla), a poche centinaia di metri dal Hotel che ci ospiterà per la notte. In questo viaggio la notte di Lisbona sarà l’unica che passeremo in un Hotel vero e proprio. Per le restanti notti la scelta ricaduta su Residence, Appartenenti e camere in affitto. Tempo di prendere possesso della camera, (tra le più belle che abbia mai visto), e il nostro tour di Lisbona inizia ufficialmente. Sfruttiamo la nostra fedele carta per raggiungere la fermata di Baixa-Chiado, pieno centro storico della città.


 Acquista le mie foto per il tuo blog a prezzi irrisori dal mio portfolio ShutterStock


In Tram tra le stradine della capitale

Qui tentiamo un primo approccio con la cucina tipica, fermandoci in una pasticceria tipica. Ecco la prima sorpresa: I dolci in Portogallo sono fenomenali. A pochi metri c’è L’Elevador de Santa Justa, tra le attrazioni più turistiche della città. La lunga fila ci ha fatto desistere dal salire, anche perché il vero obbiettivo di questa giornata è Praça Martim Moniz. E’ da li che parte la corsa del Tram 28 per i quartieri più belli della capitale. Girare per le ripide e strette strade di Lisboa su un mezzo degli anni ’30 è qualcosa da non perdere. La lunghissima attesa, dovuta alla fila e al traffico, che rallenta la cadenza dei tram, questa volta non ci ha scoraggiato. Se venite qui non potete perdervi questa esperienza. Un tour dei luoghi più pittoreschi di Lisbona accompagnati dallo stridere delle rotaie in sottofondo.

Lisbona Tram 28

Tram 28 tra le stradine di Lisbona

Durante la corsa, compresa nel biglietto giornaliero, abbiamo deciso di scendere dal tram nei pressi di Portas do Sol, nel quartiere di Alfama. Dal “Miradouro” si può godere di una delle più belle viste sulla città bagnata dal fiume Tago. Se. come me, siete foto-dipendenti, questo è uno dei punti che non potete saltare. Riprendiamo il Tram 28 per completare il caratteristico giro dei pittoreschi quartieri della città ed arrivare a Baixia. Questo è il cuore turistico della città, e lo si nota facilmente dall’infinita serie di ristoranti e locali di Rua Augusta. L’imponente arco, posto alla fine della strada, è la porta d’ingresso alla maestosa Praça do Commercio. La piazza era storicamente il punto d’accesso alla città per i naviganti che sbarcavano nel piccolo molo posto all’estremità della piazza, bagnata dal fiume. Qui venivano commerciate le preziose merci portate dalle navi provenienti da ogni parte del mondo.


Tramonto sulle rive del Tago

Lisbona, tramonto Cais das Colunas

Tramonto da Cais das Colunas

E’ proprio da Cais das Colunas, il pontile delle colonne, che ho realizzato alcune delle foto più belle che abbia mai scattato. Un tramonto spettacolare sul Tago, con il Ponte 25 de Abril in lontananza ed una barca a vela che sembra attraversare le due colonne che davano il benvenuto ai navigatori. Avvolti dalla magia di quei colori e dalla brezza del vicino Oceano, ci godiamo il nostro primo tramonto portoghese. A rendere il momento indimenticabile, l’eclissi totale di luna. Sono bastate poche ore, e sono già innamorato di questo posto!.

Lisbona, Cais das Colunas

il pontile di Cais das Colunas

Cala la notte e la stanchezza comincia a farsi sentire. Decidiamo di evitare il ristorante e di mangiare qualcosa al volo. Le strade di questo quartiere pullulano di localini “mordi e fuggi”, che ti permettono di provare le specialità del posto. La mia avversione nel mangiare pesce mi farà desistere dal provare le tipiche Pastel de Bcalhau, ma mi hanno assicurato che sono spettacolari. Col senno di poi, mi pentirò di non averle provate. Passeggiamo ancora tra le strade di Baixia fino a raggiungere la fermata della Metro che ci riporterà al nostro albergo nel quartiere Picoas.


Lisbona ha sicuramente tanto da offrire, e non bastano poche ore per visitarla bene. Come ogni capitale che si rispetti c’è bisogno di qualche giorno per ammirarne le bellezze. Eppure basta poco, pochissimo, per immergersi a pieno in una cultura paradossalmente vicina alla nostra, ma totalmente diversa. Avrò modo di spiegarvi meglio il concetto nei prossimi articoli, raccontandovi non solo i luoghi, ma anche le persone che ho incontrato in questo viaggio tra le coste lusitane dell’Atlantico.


Scopri le altre tappe del nostro Portogallo #OnTheRoad
The following two tabs change content below.

Alkoal

Nerd Blogger
La definizione esatta è “Nerd blogger”, ma non la trovate sul dizionario! Sono un appassionato di tecnologia, di cinema, di serie TV. Sono un amante del web in tutte le sue mille sfumature e mi impegno a capire la psiche dei tanto malefici social network. Quando non mi vedete davanti a un monitor, è facile trovarmi sul divano a leggere un buon libro, o su un treno, in viaggio per il mio personalissimo giro del mondo.

Ultimi post di Alkoal (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: